District 2031 - Italy



 
Home Page
Presidente
Organigramma
Commissioni
Organico
Informazioni
Club
Bollettino
Agenda
Services


Gentili Amiche e Cari Amici Rotariani,

due ringraziamenti non di rito. Uno ai Past President che hanno individuato nella mia persona il Presidente per l’Anno Rotariano 2020/21 ed uno a chi mi ha preceduto che ha saputo guidare il Club in un momento mai vissuto in passato in modi innovativi, ma comunque efficaci per il servizio al territorio e per mantenere un rapporto, anche solo in via telematica, con i soci che in periodo di pandemia rischiava seriamente di  sfilacciarsi come segnalato dal Governatore per altri club.
Un saluto ed un ringraziamento per l’abnegazione e l’operatività in un periodo così difficile anche alla Past Governor Giovanna Mastrotisi.
Oggi finalmente spero che possiamo impegnarci per costruire una nuova normalità post pandemia.
Mai come ora le prospettive e gli scenari sono incerti ed è quindi fondamentale la capacità di adattarsi elaborando soluzioni nuove a nuovi problemi.
In un contesto che verrà purtroppo flagellato dalla crisi economica e credo che non occorrano grandi economisti per capirlo) il Rotary mantiene, a mio avviso, un ruolo se saprà mettersi a disposizione per la “nuova ricostruzione” attraverso le caratteristiche che sono proprie di noi come imprenditori, professionisti ed operatori economici in genere: l’apertura a nuovi punti di vista e la propensione al cambiamento sono l’orizzonte a cui traguardarci.
Io vorrei che il Rotary potesse dire agli altri “Noi contiamo su di te tu conta su di noi” perché noi nelle buone e nelle avverse contingenze, nella buona e nella cattiva sorte ci siamo.
Oggi siamo di fronte, come ha sottolineato opportunamente ed efficacemente il Presidente Knack ad una sorta di esame di maturità in cui ci giochiamo tutto: quelli più anziani fra noi possono essere di grande ausilio per dare forza e sostanza all’entusiasmo ed alla determinazione dei sogni dei giovani.
Con il dovuto rispetto vorrei fare mie le parole del Presidente Mattarella: “Dopo la pandemia si avverte una diffusa voglia di futuro e nessuno meglio delle giovani generazioni può interpretarlo”.
Noi dobbiamo dare una mano ed una collaborazione forte in termini di denaro, consiglio ed operatività perchè il futuro decolli al più presto.
Ho trovato un Consiglio coeso e ringraziando ancora per la fiducia accordatami cercherò di ricambiare al meglio delle mie possibilità e capacità.
Non sarò un Presidente accentratore ed onnipresente: occorre a mio avviso invece coinvolgere tutti i membri del Consiglio anche con deleghe formalizzate per settori e per rappresentanza esterna e rafforzare il coinvolgimento dei soci alle attività del Consiglio. In adesione alla proposta del Governatore De Biasio ho infatti richiesto (e la proposta è stata prontamente accolta) che il Rotaract per ogni commissione, eccezion fatta per quella dell’effettivo, esprima un componente per rafforzare lo stretto legame esistente con il Club padrino e per preparare il ricambio generazionale nella continuità.
Non desidero ovviamente tediarvi nel dettaglio con un programma che è molto rigido come si vede dal bilancio preventivo, ma mi pare necessario riaffermare che come nel precedente anno pur emergenziale occorre focalizzarsi su services “visibili” che non sono, a mio giudizio, generose oblazioni del Presidente, ma del club in piena condivisione.
Ma una parola va spesa sullo sviluppo dell’effettivo per accogliere il cambiamento.
Sappiamo che le nuove generazioni di cui vogliamo raccogliere le eccellenze, sono iperconnesse e vogliono appassionatamente fare la differenza e sono motivate a partecipare solo a progetti validi e significativi. Occorrerà pertanto riflettere, per non fermare il processo evolutivo del nostro club, cogliere ed indirizzare l’entusiasmo giovanile introducendo forme flessibili di affiliazione e capire fino in fondo ciò che funziona meglio per attrarre e mantenere i soci.
Per fare questo è necessario, a mio giudizio:

  • Tenere aggiornata una lista di potenziali soci;
  • Fare della crescita dell’effettivo e della partecipazione una priorità del nostro impegno;
  • Enfatizzare l’importanza del “servizio”.


Quanto appena detto penso che ben si inserisca nel titolo del Congresso di Amburgo 2019 “Cattura il cambiamento, quando nuove esperienze ti definiscono” ed anche con il tema del Presidente Knack “ Rotary opens opportunities” dove più che la traduzione letterale “apre opportunità” mi piace una traduzione un po' più libera, ma a mio giudizio più efficace “crea opportunità”.
Tutto ciò sarà realizzabile col fattivo concorso di voi tutti ed ho fin da ora la certezza di poter contare sulla vostra totale collaborazione.
Ed allora concludo con una frase di un Governatore del nostro Distretto 2031 che mi aveva particolarmente colpito nella sua semplicità “Buon Anno di Rotary a tutti”


Grazie

Gabriele Mello Rella
Presidente 2020/21


 


Rotary Club Biella - Via Sabadell 1 13900 Biella (BI) - Tel.: 015.33872 - C.Fisc.: 81021190020